Competenza Vs ???

Riporto integralmente il post su Facebook di una persona che stimo tantissimo.

Cosa che non ho mai fatto.

“Ti chiamano, colloquio urgente a Roma, prendi ferie, compri un biglietto del treno, poi ti fanno registrare su un portale, ti dicono che hanno scelto te per il tuo profilo tecnico, ti chiedono di bloccare l’agenda per un incontro con un ministro … tu credi davvero che stia cambiando qualcosa, rinviano la nomina per ben 8 volte, alla nona convocazione ti mandano una mail ufficiale in cui ti chiedono di accettare un incarico che richiede un’autorizzazione entro pochi minuti, ti fidi e chiedi alla tua Amministrazione il permesso, te lo danno subito … i colleghi lavorano per te in tempo reale, ti fanno i complimenti e poi? …poi non senti più nessuno… guardi su internet, vedi finalmente la notizia della nomina dopo ben 4 mesi, non vedi il tuo nome e scopri qual’e’ il vero cambiamento… esperto in energia =esperto in welfare!!! Peccato avrei potuto dare il mio contributo TECNICO alla politica energetica nazionale e sarebbe stata sicuramente una bella esperienza …ringrazio Dorella, Francesca, Laura e I due Giovanni per il lavoro, purtroppo inutile, fatto per consentirmi di accettare una nomina fantasma!”

Se avesse prevalso la logica del merito il posto non avrebbe potuto che essere suo.

Si tratta di una grande professionista, di un ottimo dirigente e di una bella persona.

Il meglio in assoluto con cui ho avuto la fortuna di lavorare.

Non te la prendere Stefy, questa brutta gente  non ti merita.

iRoby


Il Brennero, la TAV e il Ponte sullo Stretto

Tutte opere e infrastrutture da tempo a disposizione del sistema produttivo e della mobilità del Paese.

Il mondo ci invidia la loro realizzazione che, grazie all’innovativo uso della macchina del tempo introdotto dal genitale ministro Toninelli, ne ha consentito la fruizione ancor prima della loro progettazione, del loro finanziamento e del loro completamento.

Del resto quando si scrivono i decreti con il cuore si posso poi realizzare i progetti con la fantasia.

iRoby


E A A

E A A ma come andiamo forte
eaa ormai nessuno ci può fermar

E A A giù per la discesa
eaa ormai nessuno ci può fermar

E A A diritti verso il burrone
eaa ormai nessuno ci può fermar

E A A ho parlato col conducente
e mi ha detto in un orecchio
che ha i freni rotti e che non vanno più

E A A mi ha detto che non è colpa sua
ma che lui farà il suo dovere fino in fondo
e poi si vedrà

E A A giù per la discesa, diritti verso il burrone
ormai nessuno ci può fermar

E A A mi son distratto per un momento
e il conducente ha premuto il bottone
e si è catapultato giù

E A A ma chi se lo aspettava
che era un pullman così attrezzato
che quello si catapultava giù

E A A gli altri continua a intonare cori
non si sono ancora accorti di niente
e continuano a cantar

E A A vorrei prendere in mano io il volante
però poi ripensandoci bene
ma chi me lo fa far

E A A qui le cose si mettono male
quasi quasi premo anch’io quel bottone
e mi catapulto giù

E A A ma come vanno forte
non si sono ancora accorti di niente
e continuano a cantar

iRoby