Ipocriti dilettanti

Il giorno in cui è chiaro che la TAV è una infrastruttura irrinunciabile e irreversibile che si farà, quelli del Movimento dell’Ostello provano a spostare l’attenzione sulla concessione ad Autostrade.

Ovvero si stanno specializzando nel digerire i rospi più indigesti pur di cambiare argomento ad cazzum e mantenere pro tempore le poltrone ben retribuite su cui poggiano le le chiappe a spese degli italiani.

I former cinque stelle, pur di mantenere la prebenda mensili, saranno i più salviniani della stessa Lega.

Cronaca di una umiliazione annunciata.

iRoby


Cinque Cerchi

Per prima cosa complimenti ed auguri a chi si è messo in gioco, a chi ci ha creduto, a chi ha lottato con tenacia.

Complimenti a Milano, a Cortina, alla Lombardia e al Veneto.

Poi lasciatemi l’amarezza, la delusione e la recriminazione per essere governato, da Torinese, da amministratori pavidi, inetti e incapaci.

Gente, brutta gente, che ha paura del futuro, delle sfide e del fare.

Gente, brutta gente, che sta distruggendo la mia città, Torino.

Gente, brutta gente, che ha persino paura degli ospedali della scienza e della salute.

Perché la parola scienza li spaventa.

Perché scienza si accosta a conoscenza, mentre loro, brutta gente, si nutrono dell’ignoranza.

Complimenti e auguri, sinceri, a Milano, a Cortina, alla Lombardia e al Veneto.

Torino non avrà i cinque cerchi per colpa dei nuovi barbari a cinque stelle.

iRoby


Corvo Rosso non avrai il mio scalpo

Di Battista, non si capisce bene a quale titolo e con quale ruolo, ha affermato nel salotto radical chic della Gruber a Otto e Mezzo su LA7 che in Italia ci sono dei risparmi privati enormi.

E quindi?

Pensi che gli italiani siano il bancomat del Movimento Cinque Stelle?

Ritieni che a fronte della palese incapacità di governo a tutti i livelli, dai comuni allo Stato, sia lecito mettere le mani nelle tasche degli italiani?

E questa la ricetta politica ed economica per far ripartire il Paese?

Cerca di essere più esplicito, Corvo Rosso.

Assumiti le tua responsabilità.

Hai in testa la patrimoniale e il prelievo forzoso sulla liquidità?

Dillo con chiarezza, Corvo Rosso.

iRoby


TO-NO

Giornata passata tra Torino e Novara.

A Torino la strategia e la programmazione.

A Novara l’execution, il day by day, lo sporcarsi le mani.

Eppure a un certo punto non vedevo l’ora di partire da Torino per Novara.

Mi sono appassionato al bottom up, dopo essermi occupato del top down.

Lo so, sono un po’ strano.

Ma lo sono da sempre.

Prendere o lasciare.

E a Novara qualcuno in tempi non sospetti mi ha preso.

Grazie.

Quindi se non mi cacciano io rimango.

iRoby


Secondo me un limite c’è

Poi non parlerò più di lui e della Juventus fino a quando non lo vedrò andare via, da vincente o da sconfitto.

Non mi interessa come, basta vederlo andare via, così come non mi interessano le eventuali vittorie ottenute con l’ex capopopolo anti juventino.

Quello del dito medio ai tifosi juventini dal pullman del Napoli.

Mi sento tradito e umiliato dal Presidente e dal Vice Presidente.

Otto anni di vittorie non giustificano una scelta assurda e priva di ogni significato.

Inizio con il disdire Sky sport, con il disertare l’Allianz Stadium e non facendo visita agli Juventus Store.

iRoby