Cittadino ... consapevole. Public servant ... orgoglioso, di esserlo. Curioso ... come un gatto. Innovatore ... credo, spero, insomma ci provo. Figlio di questo tempo ... quindi iRoby What else?

Cittadino ... consapevole. Public servant ... orgoglioso, di esserlo. Curioso ... come un gatto. Innovatore ... credo, spero, insomma ci provo. Figlio di questo tempo ... quindi iRoby What else?

Guelfi o Ghibellini

La cifra distintiva continua ad essere quella, in continuità con la storia.

Cerco sempre di essere misurato nei toni e di porre degli argomenti di discussione senza dogmi e pregiudizi.

Eppure, ancora una volta, ieri ho avuto la prova che è tutto inutile e che finisce poi sempre in caciara.

Ho scritto si Facebook che è sbagliato insultare Carola ma che al tempo stesso è legittimo ritenere il suo comportamento scorretto.

Apriti cielo.

Santa o criminale, senza vie di mezzo.

E giù argomentazioni radicali dalle due parti.

Un vero peccato.

iRoby

Mini vacanza anomala

Per una volta sono più o meno stanziale.

Casa, aeroporto, volo, aeroporto, pochi chilometri in auto e albergo.

Poi tra qualche giorno il tutto a ritroso.

Albergo a Ibiza, ormai lo avevano capito tutti, dove non ero mai stato.

La prima impressione non è male, si può passare in poco tempo e pochi chilometri dal delirio della vita mondana ad una tranquilla vacanza di mare.

Oppure un sapiente mix dei due estremi.

Vedremo, adesso cerco un buon ristorante,

A domani, gente.

iRoby

Ipocriti dilettanti

Il giorno in cui è chiaro che la TAV è una infrastruttura irrinunciabile e irreversibile che si farà, quelli del Movimento dell’Ostello provano a spostare l’attenzione sulla concessione ad Autostrade.

Ovvero si stanno specializzando nel digerire i rospi più indigesti pur di cambiare argomento ad cazzum e mantenere pro tempore le poltrone ben retribuite su cui poggiano le le chiappe a spese degli italiani.

I former cinque stelle, pur di mantenere la prebenda mensili, saranno i più salviniani della stessa Lega.

Cronaca di una umiliazione annunciata.

iRoby

Cinque Cerchi

Per prima cosa complimenti ed auguri a chi si è messo in gioco, a chi ci ha creduto, a chi ha lottato con tenacia.

Complimenti a Milano, a Cortina, alla Lombardia e al Veneto.

Poi lasciatemi l’amarezza, la delusione e la recriminazione per essere governato, da Torinese, da amministratori pavidi, inetti e incapaci.

Gente, brutta gente, che ha paura del futuro, delle sfide e del fare.

Gente, brutta gente, che sta distruggendo la mia città, Torino.

Gente, brutta gente, che ha persino paura degli ospedali della scienza e della salute.

Perché la parola scienza li spaventa.

Perché scienza si accosta a conoscenza, mentre loro, brutta gente, si nutrono dell’ignoranza.

Complimenti e auguri, sinceri, a Milano, a Cortina, alla Lombardia e al Veneto.

Torino non avrà i cinque cerchi per colpa dei nuovi barbari a cinque stelle.

iRoby

Corvo Rosso non avrai il mio scalpo

Di Battista, non si capisce bene a quale titolo e con quale ruolo, ha affermato nel salotto radical chic della Gruber a Otto e Mezzo su LA7 che in Italia ci sono dei risparmi privati enormi.

E quindi?

Pensi che gli italiani siano il bancomat del Movimento Cinque Stelle?

Ritieni che a fronte della palese incapacità di governo a tutti i livelli, dai comuni allo Stato, sia lecito mettere le mani nelle tasche degli italiani?

E questa la ricetta politica ed economica per far ripartire il Paese?

Cerca di essere più esplicito, Corvo Rosso.

Assumiti le tua responsabilità.

Hai in testa la patrimoniale e il prelievo forzoso sulla liquidità?

Dillo con chiarezza, Corvo Rosso.

iRoby