La penna

Oggi, per questioni di lavoro e personali, ho dovuto usare tantissimo la penna.

Quella cosa arcaica che serve a scrivere sulla carta.

E poi dovrò andare in tabaccheria per comprare una marca da bollo, una busta e dei francobolli.

10177436_10152759849463982_6711068802859368779_n

Tutto questo non per mia libera e – magari visto che sono iRoby – stravagante scelta, ma soltanto perché l’opzione digitale non era prevista e contemplata.

Altro che digital first.

Altro che ecosistema digitale.

iRoby

L’Essere Supremo

Lui ha sentenziato!!!

«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».

Parola del Supremo, al secolo Umberto Eco I°.

Heraldic_Crown_of_the_Prince_of_Asturias_svg

Chi siamo noi per avere diritto di esprimere il nostro pensiero, se non al Bar Sport?

Ora mi sconnetto e sparisco nell’oblio mediatico per non disturbare il Supremo e la sua cerchia di eletti.

iRoby

Pet media

All’inizio è stato un fenomeno che ha riguardato soprattutto Facebook e qualche altro social media.

Foto e filmati prevalentemente amatoriali di animali, soprattutto domestici, ripresi in posizioni e situazione buffe e stravaganti.

11108830_10206594105880223_2299422371681570313_n

Poi i professionisti della comunicazione hanno pensato che questi contenuti potevano diventare un ottimo strumento per riempire l’home page dei quotidiani on line quando ci sono poche notizie e nessuna idea.

E così siamo invasi di immagini e video che ritraggono papere che attraversano la strada, pappagalli che giocano a palla, cani adulti martirizzati da cuccioli di gatto e l’immancabile infante che gioca con il labrador di famiglia.

Io che amo gli animali non metto per principio le foto di Mafalda e Linus sui social media e sul Blog.

Piuttosto, se non ho idee, scrivo scemenze.

iRoby

 

Internet è un diritto

Lo ha ribadito con poche ma chiare parole Barack Obama, il Presidente degli Stati Uniti d’America, lanciando un programma federale per garantire l’accesso ad Internet a banda larga anche alle famiglie meno abbienti.

#INTERNET

Copia di foto-53

Questa è la grande differenza tra una repubblica presidenziale ed una parlamentare.

Da noi si discute, si discute e infime si discute.

Dall’altra parte dell’Oceano si ragiona e poi si agisce.

iRoby

FRECCIAROSSA

Però sbiadita, non rosa, colore stupendo, ma rosso sbiadito.

L’italiano nella frase sopra non torna molto ma così rende meglio il senso. Efficacia Vs Estetica.

lettera

Tra poco mi offriranno una copia omaggio di un quotidiano atomico e analogico.

Potrebbero con una App darmi accesso gratuito alla consultazione della edizione odierna di un quotidiano on line.

Poi però dovrebbero essere in grado di far funzionare il captive portal e il WI-FI.

E questo sembra essere un monumental task.

iRoby

Galateo digitale

Trovo insopportabile essere iscritto in continuazione a gruppi su Facebook senza che sia stata chiesta preventivamente la mia autorizzazione, senza che sia stato riscontrato il mio eventuale interesse, senza un minimo di galateo digitale.

Si, galateo digitale.

IMG_4641

Questa volta poi si è superato il limite.

Sono stato iscritto quattro volte in poche ore, contro la mia volontà, ad un gruppo che non cito per non dargli dignità e visibilità.

Volontà di non essere disturbato che ho invece civilmente manifestato tre volte prima procedendo alla uscita dal gruppo e infine, controvoglia ma costretto, segnalando lo spam alla quarta.

Amici della rete, aiutatemi a diffondere un minimo di cultura del galateo digitale e a sensibilizza sulla necessità di comportarsi educatamente anche su internet.

Grazie.

iRoby

Friday bloody friday

La Corte Costituzionale boccia il blocco degli adempimenti delle pensioni introdotto da Governo Monti e dal Ministro Fornero – che adesso incredibilmente nega la paternità dell’iniziativa – e di fatto apre una voragine di bilancio da cinque miliardi cinque di euro.

La disoccupazione – nonostante il Jobs Act – torna a salire raggiungendo un tasso complessivo del 13% con un picco drammatico del 43.1% tra i giovani.

La borsa ha bruciato in una settimana – per fortuna corta – quello che aveva lentamente e faticosamente recuperato nei mesi scorsi.

10628499_10204781379683201_110146994549851598_n

L’EXPO – nonostante il camouflage anche mediatico – si apre incompleto, analogico e tristanzuolo e con l’incubo dei black bloc.

Stiamo approvando tra le mille polemiche una legge elettorale che ha un nome che è meglio non inserire in un motore di ricerca su internet e scegliere l’opzione mostra immagini.

Per fortuna non piove ancora, ma le previsioni per il pomeriggio …

iRoby