C’è poco da stare ‘allegri’ -29SA-

Sarà una banalità ma questa settimana si è confermata la regola per cui se vuoi vincere deve avere dei campioni assoluti e dei gregari di livello.

La Juve ha vinto contro un ottimo Empoli grazie alle prodezze di Buffon e di Tevez ma anche alla disponibilità e alla intelligenza di Padoin e di Sturaro.

Carlitos comunque sta tirando delle sassate mostruose.

pallone

La Rometta ha domano un Napoli assolutamente inconsistente anche grazie a un favore arbitrale che se concesso alla Juve avrebbe scatenato un vespaio di polemiche senza senso.

Molto bene Lazio e Fiorentina che si stanno dimostrando solide, continue e divertenti.

Sampdoria, Genoa e Palermo stanno lentamente ma inesorabilmente mollando probabilmente perché non esano progettate per stare ai piani alti.

Respira il Milan mentre è continuo il Torino, un ottimo campionato il suo.

L’inter è da psicodramma, mi dispiace tantissimo per Mancini, un allenatore che stimo tanto.

Il Sassuolo punta al lato sinistro della classifica, una squadra e una società da ammirare.

Nel limbo Udinese, Empoli, Verona e Chievo mentre rischia ancora l’Atalanta che ha stupidamente mandato via Colantuono perché il Cesena non molla.

Già in serie minore Cagliari e Parma.

iGobbo

C’è poco da starete ‘allegri’ -27SA-

Continua lo spezzatino che è diventato il Campionato di Calcio di Serie A.

Come dire che inizi a scrivere il post il sabato pomeriggio e finisco il lunedì notte.

Bella vittoria questa settimana della Capolista sul difficilissimo campo del Palermo, una delle sorprese più belle di quest’anno.

La rete di Morata è stata una vera e propria perla, naturale prosecuzione della perla di Pogba contro il Sassuolo.

Due ragazzi che la Juve deve tenere.

N0n sono invece ragazzi i primi tre goleador italiani nella classifica del Campionato: Toni, Di Natale  e Quagliarella.

Centosei anni in tre …

Pallone-sgonfiato-PP

Il ritorno del boemo con la faccia da beone ce la potavamo evitare, ma è questione di pochi mesi.

Torna a vincere il Sassuolo contro il povero Parma, che di recente è riuscito a fare risultato solo a casa della Roma, mentre cade il Genoa in caso contro il Chievo.

Ha pareggiato l’Atalanta, contro l’Udinese, che ha fatto la fesseria immensa di mandare via Colantuomo.

Due a zero secco del Verona contro il Napoli che proprio non vuole raggiungere la Roma al secondo posto.

Mancino a capito di aver fatto una immensa scemenza ad accettare la panchina dell’inter.

La Lazio invece ridimensiona i cugini e si propone per un clamoroso sorpasso.

Forse a Firenze abbiamo visto l’ultima di Pippo, peccato, sinceramente.

La Roma …

Non lo dico …

Diciamo grazie Samp …

iGobbo

 

C’è poco da starete ‘allegri’ -26SA-

Il Campionato prosegue stancamente con un andamento lentissimo.

Onestamente una noia mortale, uno scudetto che si potrebbe mettere in cassaforte con meno di ottanta punti.

La Juve gioca malissimo – mentalmente stanca e prima di energie fisiche – però in questo misero contesto domina a più undici.

lost_emoticon

Dietro la Roma arranca ma il Napoli non ne approfitta e il tiremmolla generale lascia presagire un finale a chi fa meno punti con la Lazio.

Le milanese ferrose alla fine faranno centoduepunti, in due …

Torino e Fiorentina appena decollate si sono subito schiantate al suolo.

Dietro il Cagliari riassorbito dalla serie “B” punta tutto sul boemo sfigato.

Che noia, che barba, che noia …

iGobbo

 

 

C’è poco da starete ‘allegri’ -25SA-

Io ci provo, almeno fine alla fina del Campionato, ma gestiste una rubrica così è un monumental task.

La Giuve ha buttato via l’ennesimo match point.

La Maggica dovrebbe guardarsi alle spalle …

10569069_10152703954788982_9203480662865544323_n

Non mi sono dimenticato del Toro che ha domato il Napoli e della Fiorentina che ha battuto l’inter …

Però ormai di martedì é preistoria.

iRoby

 

 

C’è poco da starete ‘allegri’ -24SA-

Gestire una rubrica sul Blog che si occupa del Campionato di calcio sta diventando sempre più difficile e penso che l’anno prossimo lascerò perdere.

Tra anticipi al venerdì e posticipi al lunedì, partite rinviate per la pioggia e altre per il fallimento di di una società di calcio si rischia di parlare sempre e solo di Juve e Roma.

A proposito delle suddette mi sembra che si posa dire che giocano tutte e due abbastanza male ma che la prima è fortunata e la seconda no.

Siccome però penso che le cose non sia solo dovute al caso ribadisco che quest’anno il Sergente Garcia le ha sbagliate proprio tutte.

10196625-55ea-4937-bb26-754498b72025_large_p

Dall’annuncio dello scudetto già vinto in partenza, prima di cominciare a giocare, al continuo piagnisteo contro gli arbitri.

Dietro, non potendo parlare di otto squadre otto che non hanno ancora giocato, mi sono divertito con Lazio – Palermo, due belle realtà della terra di mezzo, e sembra che il carburatorista Ventura abbia trovato la fasatura.

Respira Pippo, scivola il Cesena, in agonia il Parma.

iGobbo

C’è poco da starete ‘allegri’ -23SA-

Per adesso la giornata più brutta del Campionato.

Non tanto perché le prime tre hanno fatto solo due punti, ma piuttosto come li hanno fatti.

La Capolista si è addirittura appellata al campo sintetico.

lost_emoticon

Cose che non si possono vedere.

Come la Rometta con gli arbitri …

Come Benitez con il Fato …

Per questa settimana va bene così.

iGobbo

C’è poco da starete ‘allegri’ -22SA-

Non posso che iniziare facendo riferimento alla monumentale figura da cioccolataio di Zio Fester, al secolo Adriano Galliani.

La Juventus ha vinto con merito contro una versione dignitosa di un Milan più o meno allo sbando.

10196625-55ea-4937-bb26-754498b72025_large_p

Non ho capito il motivo per cui il pelatone ha voluto coprirsi di ridicolo.

Dietro la Capolista hanno vinto bene e facile la Roma, il Napoli e (meno facile) la Fiorentina.

La Lazio gioca domani con il Genoa mentre a Parma regna il caos più totale.

Ma mia seconda squadra, il Sassuolo, continua a darmi grandi soddisfazioni mentre i cuginetti si godono una buona striscia positiva.

Non mi sembra che ci sia molto altro da dite questa settimana.

iGobbo

C’è poco da starete ‘allegri’ -21SA-

La Capolista non ha approfittato del mezzo scivolone casalingo della Roma in casa con l’Empoli ma, a pensarci bene, ci sarebbe stato da metterci la firma a rimanere a più sette dopo questa giornata di campionato.

I Giallorossi devono seriamente iniziare a guardarsi alle spalle perché il Napoli macina punti e sta puntando al secondo posto.

Se la Juve non avesse vinto qualche settimana fa al San Paolo probabilmente il Ciuccio avrebbe ancora ambizioni di scudetto.

Il ritorno di Matri e non quello di Osvaldo in bianconero è in linea con le consuete stupidaggini di ‘marmotta’.

10659233_10152738085408982_7236158379629944118_n

Ma fatemi scrivere del Sassuolo, che sembra un piccola Juve di Conte e che non smette di sorprendere e di giocare un calcio spettacolare e al tempo stesso molto concreto.

L’inter frana verso il fondo classifica e Mancini non può che pentirsi di essersi fatto immischiare in una avventura che si è trasformata ben presto in un incubo.

Il Parma regala generosamente i tre punti ad un Milan ancora convalescente ma che potrebbe fare un buon girone di ritorno.

Tra il Presidente Ferrero e Mihajlovic sembra essersi rotto qualcosa, probabilmente per la campagna acquisti invernale, e la Sampdoria ne risente visibilmente.

Ne ha approfittato il Toro di Quagliarella dove ha segnato persino Amauri.

Bene il Palermo e male la Lazio, tutto il resto ha solo annoiato.

iGobbo

C’è poco da starete ‘allegri’ -20SA-

Chi dice che i campioni non servono è stato smentito ancora una volta in maniera indiscutibile.

La Juventus ha giocato contro il Chievo una delle partite più anonime e lente del campionato e una delle meno intense allo Stadium.

Però un campione in campo per i bianconeri c’era – Paul Pogba – e questo ha deciso la partita con due prodezze pazzesche, per usare il linguaggio dei telecronisti.

La Roma ha portato a casa un punto pesante pareggiando a casa dei viola ma questa sera potrebbe essere a solo +6 dal Napoli …

Disastrose le milanesi che mi ricordano per certi versi la Juventus di Topo Gigio Del Neri.

Brava la Lazio contro un Milan di burro, fortunato il Toro contro un inter che non si merita sicuramente un allenatore della caratura di Mancini che predica nel deserto.

La Sampdoria dei grandi acquisti e dal Presidente frizzante non riesce a battere in casa un sempre ottimo Palermo, di cui parlo bene da tempi non sospetti.

Wrong

Un appunto.

Cosa sarebbe successo se avessero negato un gol solare come quello del Palermo contro i dominai a una qualsivoglia avversaria della Juve o alla Roma contro una qualsiasi avversaria?

Quante interrogazioni parlamentari sarebbero fioccate?

NdR

La nuova vittoria del Cagliari contro il Sassuolo dimostra che è meglio avere un allenatore in panchina piuttosto che zeman …

Il Verona ha smaltito la grandinata di reti subita in due partite contro la Juventus battendo l’Atalanta che aveva ancora la testa a San Siro.

Il Parma ha perso anche in casa contro il Cesena che quest’anno ha vinto solo una altra partita, quella appunto contro in Parma alla prima giornata.

Le partite che mancano si giocheranno lunedì sera …

iGobbo