Esiste

Esiste una linea di demarcazione tra l’ironia e l’insulto ed è delineata della penna del buonsenso e dall’inchiostro del buongusto.

Non nutro particolare simpatia politica nei confronti di Laura Boldrini, Presidente, permettetemi, della Camera dei Deputati e di conseguenza terza carica dello Stato.

Altrettanto non mi è particolarmente simpatica la Signora Laura Boldrini.

Ma non mi permetterei mai di insultarla, nella veste di politico e di persona.

Copia di foto-98

Bene ha fatto a ribellarsi agli insulti sulla rete e a chiedere che sia fermato e punito chi esagera.

Anche nel web l’educazione non è di troppo.

iRoby

 

Tutti nostri

Migranti, profughi, clandestini  che dir si voglia sono donne e uomini a cui il resto dell’Europa dice di no.

Il Mediterraneo questa volta è molto stretto quindi spetta solo all’Italia farsene carico.

14055091_10210475925483287_8052041088031195713_n

Francia e Spagna pensano alla loro stagione turistica.

Sperando che quella italiana sia piena di contrattempi.

iRoby

W la Francia

Nel senso che c’è qualcuno che vince in maniera netta le elezioni ed è in grado di governare senza dover comporre dei governicchi o cercare compromessi con i ciaparat.

L’unica soluzione per avere un futuro è quella di avere un risultato elettorale netto.

Copia di FullSizeRender-14

L’Italia temo non avrà un futuro ma solo governicchi e compromessi.

Il solito governo dei ciaparat.

iRoby

Con tutto il dovuto rispetto

Ci mancavano – anzi no – le dichiarazioni dell’Emerito.

Dopo il Premier per caso – quel galantuomo di Paolo Gentiluomo – si aggrappa alla legislatura Re Giorgio.

Copia di FullSizeRender-43

Il primo lo capisco, per ruolo, il secondo proprio no.

Dopo aver mandato Matteo Renzi a schiantarsi contro il muro del referendum forse un bel tacer sarebbe stato più gradito.

iRoby

L’Europa ricomincia da Macron

L’Europa che perde pezzi pregiati e che vive tra la sindrome dei primi della classe, ben rappresentata per i tedeschi dalla Merkel, e quella dell’armata bracalone, i cui interpreti meravigliosi sono i greci e gli italiani, riparte da questo enigmatico ed inesperto politico francese, evoluzione innaturale prodotta in laboratorio di un diligente funzionario di stato e di banca.

Copia di FullSizeRender-52

Il dubbio è che alla fine il risultato non sia biologicamente non modificato e che il ragazzo cresciuto nell’Haute-de-France possa essere un burattino manovrato con perizia da altri.

L’Europa, frutto di una improbabile fusione a freddo, vede il suo incerto destino dalla perizia di qualche Mago Merlino nel mischiare gli ingredienti nelle ampolle.

iRoby