Il giudizio dei mercati

Un giudizio odioso, inopportuno, invasivo, (…), minaccioso?

Può darsi, però un giudizio che incide pesantemente sul nostro portafoglio e sulla nostra ricchezza.

Che ci piaccia o meno.

Ne avrebbe potuto parlare seriamente a LA7 Lilli Gruber.

Ma gli invitati Scanzi, Severgnini e Carlucci (Milly) mi sono caduti sull’oroscopo.

Per non dire sugli esperimenti su ipotetici nuovi social sui quali c’è solo da benevolmente sorridere.

iRoby

Non si era detto no?

Il 4 dicembre del 2016 gli italiani avevamo espresso il loro netto parere negativo alla riforma della Carta Costituzionale tanto voluta da Matteo Renzi.

I sostenitori del “no”, tra cui agguerritissimi i Cinquestelle, si erano erti a strenui difensori della Costituzione definita perfetta.

In seguito al risultato elettorale del 4 marzo del 2018 stiamo assistendo alla più prolungata e violenta mancanza di rispetto formale e sostanziale di quanto la Carta detta in materia di costituzione di un nuovo Governo, a partire dalla nomina del Primo Ministro.

Mi sfugge, tra l’altro, quale articolo preveda la consultazione popolare sul programma di legislatura tramite la piattaforma Rousseau.

Ma probabilmente sono solo un pochettino stanco e distratto.

iRoby

And the winner is …

SIVIO

La notizia del giorno è la ricandidabilità di Silvio Berlusconi.

Le domande del giorno sono due.

Quanto ci metterà Berlusconi a tornare alla Camera o al Senato grazie alle compiacenti dimissioni di qualche deputato o senatore eletto in un collegio uninominale?

Quanto la fine della sua incandidabilità influenzerà l’avvio e la prosecuzione di questa tormentata legislatura?

La decisione dei magistrati di Milano non è un mero atto giudiziario ma un fatto squisitamente politico.

iRoby

Grillo chi? Beppe?

Beppe Grillo invoca un referendum sull”euro.

Beppe Grillo chi?

Il comico?

Il condannato per omicidio colposo?

In appello il 14 marzo 1985 Grillo fu condannato per omicidio colposo, dovuto ad incidente stradale, a quattordici mesi di reclusione con il beneficio della condizionale e della non iscrizione. La condanna fu resa definitiva dalla IV sezione penale della Corte Suprema di Cassazione l’8 aprile 1988.

Il politico?

L’amico della Casaleggio Associati?

Beppe Grillo chi?

Ma soprattutto Luigi Di Maio chi?

iRoby

 

Chi è cotto a puntino?

Continua a rimanere in carica il Governo Gentiloni.

Perché nessuno è in grado di mettere d’accordo chi si è insultato senza quartiere, e continua a farlo, negli ultimi anni.

Lo dico da tempo, quando si supera l’ultimo limite il processo diventa irreversibile.

Una volta c’erano i politici, che sapevano bene quale era il limite invalicabile, quello a cui non era il caso neanche di avvicinarsi.

Poi sono arrivati i nani, i saltimbanchi e le ballerine.

E tutto sommato si è tirato a campare.

Poi sono apparsi i comici e gli innominabili.

#StamoAVede

iRoby