🇺🇸Stars and Stripes (30)

Anche il secondo viaggio è terminato, mi aspetta ancora un week end lungo a Manhattan e poi il ritorno a casa.

L’ultima giornata a Frisco, passata al Pier 39, non ha che confermato quello che già sapevo, la west coast mi attira come il miele attira gli orsi.

Tutto bello il resto, ma rimarrà nei ricordi e nei desideri soprattutto il lungo trip da Seattle a Frisco.

L’Oceano Pacifico, la natura, i parchi, le montagne, i laghi, i fiumi, gli animali incontrati per caso lungo il cammino.

Tornero preso.

iRoby

🇺🇸Stars and Stripes (27)

Special editiond, ovvero l’angolo di Piero Angela.

CRATER LAKE

Si tratta di un lago nato dallo sprofondamento di una caldera vulcanica, formatosi circa 7700 anni fa dal crollo del vulcano Mount Mazema.

La caratteristica principale del Crater Lake è il suo colore blu intenso abbinato alla chiarezza ed alla trasparenza delle sue acque.

Il lago non ha affluenti e l’evaporazione delle sue acque è compensata dalla caduta della pioggia e della neve con un riciclo totale nell’arco di 250 anni.

Sono salito a più di 2200 metri sul livello dell’Oceano ed ho guidato per ore per vederlo, però ne è valsa veramente la pena.

Un posto magico ed incantevole.

Oggi si passa dall’Oregon alla California.

buona giornata.

iRoby

🇺🇸Stars and Stripes (24)

Ieri spettacolare trip ocean drive da Lincoln City a Florence passando per la splendida Newport.

Nebbia, pioggerellina, vento e freddo.

Ma questo è i Pacifico e questa è la West Coast tra il Canada e la California, Frisco compreso.

Se vuoi il sole, il caldo, la sdraio e l’ombrellone ci sono comodi vicino a casa Alassio, San Remo, Rimini o Riccione.

Fatto tante volte, mi è piaciuto e mi sono divertito, ma adesso cerco altro e qui l’ho trovato.

Un caro saluto da Eugene.

A domani.

iRoby

🇺🇸Stars and Stripes (22)

Bella ed elegante Portland, città giovane, allegra e apparentemente spensierata.

Quanti homeless però, tanti ovunque a dire il vero, anche a New Orleans, a Memphis, a Neshville, a Sant Louis e a Chicago, sembrano essere cresciuti di numero da un anno all’altro.

L’Oceano però …

L’Oceano non lo vedi guidando sulla litoranea con il gomito di fuori.

L’Oceano devi andarlo a cercare, lo devi scoprire, devi cercare il passaggio tra gli arbusti e camminare, prima sulla terra dura e poi affondare nella sabbia.

E ancora non lo vedi.

Poi d’imorovviso lo senti, ne percepisci il brontolio.

E sai che è quasi fatta, e quasi li.

Quasi sempre quasi nascosto dalla sua nebbia affascinante.

Apparentemente Pacifico.

iRoby