Fiato alle trombe del virologo

I virologi sono ormai le nuove stelle del firmamento della comunicazione di massa televisiva e di quella digitale, quella del web e dei social.

Grazie al Covid-19 hanno occupato questo ambito spazio e sembrano non avere la benché minima intenzione di lasciarlo ad altri.

Sono i veri influencer delle scelte dei governi e del sentiment popolare.

Grazie ad una informazione costantemente parziale e asimettrica esprimono opinioni apparentemente autorevoli ma spesso solo rivolte a generare clamore e gettare luce ed attenzione su di loro.

Il problema è che, anche se appartenenti ad una presunta comunità scientifica, le loro affermazioni sono in costante contraddizione.

Non dico che sono più pericolosi del Covid-19, minaccia vera da non sottovalutare, ma un un rilevante danno collaterale si.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*