Fumata rosa

Il neo commissario alla Sanità in Calabria ha rinunciato all’incarico a poche ore dalla nomina, e dopo avere acettato, perchè la moglie non ne vuole sapere di tasferirsi a Catanzaro.

Sapevo delle fumate sui toni del grigio per l’elezione del Papa, fino al bianco immacolato quando i cardinali hanno assunto la decisione finale, mi mancava onestamente la fumata rosa, ovvero quella che certifica la contrarietà della moglie del prescelto.

Adesso torniamo ad attededere che arrivi Godot.

Certo che ormai in Italia avvengono delle cose che neache la fantasia più fervida è in grado di immaginare.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*