Gigi slogheggia

La guerra è finita (se vi attaccano difendetevi).

Sotteriamo l’ascia di guerra (ma viso pallido non avrai il mio scalpo).

Insomma Gigi, stanco di gente che suona il suo campanello per sapere se è in casa solo come scusa per poi scofanarsi la cremeria, ha deciso che vuole essere invitato anche lui a qualche festa.

Il problema è che è noioso, logorroico, non sa vestirsi, porta i dischi di Orietta Berti, non regge l’alcol, fa scappare le ragazze e a solo odorare il fumo di una canna diventa triste e piagnone.

Al massimo va bene per andare al cinema la domenica pomeriggio, quelle dove poi non si va neanche a mangiare la pizza.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*