Il Brennero, la TAV e il Ponte sullo Stretto

Tutte opere e infrastrutture da tempo a disposizione del sistema produttivo e della mobilità del Paese.

Il mondo ci invidia la loro realizzazione che, grazie all’innovativo uso della macchina del tempo introdotto dal genitale ministro Toninelli, ne ha consentito la fruizione ancor prima della loro progettazione, del loro finanziamento e del loro completamento.

Del resto quando si scrivono i decreti con il cuore si posso poi realizzare i progetti con la fantasia.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*