Ma stiamo scherzando?

Leggo e inorridisco …

(…)

La stampa riferisce di un accordo tra le diplomazie di Roma e Brasilia: l’ex terrorista estradato con la garanzia di scontare il massimo della pena prevista dalla legislazione locale (30 anni) invece dei due ergastoli ai quali è stato condannato in Italia.

IMG_3079

L’obiettivo deve essere uno solo, il terrorista in cella e buttare via la chiave.

Tutto il è non stato.

Tutto il resto è complicità.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*