Mistero misteriosissimo

Vediamo se qualcuno è in grado di svelare un mistero misteriosissimo.

Ormai sono un pendolare della tratta Chiavasso-Novara che utilizza quotidianamente il Treno Regionale Veloce .

In scadenza dell’abbinamento mensile oggi mi sono regato dal tabaccaio-edicolante della stazione di Chiavasso – dove c’era meno coda –  per acquistare l’abbonamento per il mese di dicembre.

Gentilmente la signora mi spiega che per la prima classe lei non è abilitata e che devo andare allo sportello di Trenitalia.

img_8841

Munito di tessera BIP di GTT chiedo il mensile per la tratta Chivasso-Novara per il mese di dicembre.

Una gentilissima signora mi spiega che prima devo fare l’abbonamento ordinario mensile – 79 euro – e poi il cambio di classe – 53,50 euro -.

Provo a chiedere se posso pagare il totale – 132,50 euro – in una unica soluzione.

Purtroppo non si può.

La signora è sveglia, veloce e gentile, ma il tempo passa.

Nonostante la tessera BIP di GTT deve compilate dei campi digitando i dati enne volte.

Alla fine ne esco con due strisce di carta che mi accompagneranno per tutto il mese di dicembre.

Utili ammesso che qualcuno faccia mai un controllo.

Finalmente, infine, sono potuto tornare dal tabaccaio-edicolante per acquistare il voucher mensile – abbinato all’abbonamento ordinario mensile – per posteggiare nel piazzale Movicentro dove lascio la mia auto al mattino.

Tutto chiaro, vero?

iRoby


Gianluigi Berrone

Benvenuto nel fantastico mondo dei pendolari! ☺☺

Se vuoi svelare il mistero sai chi chiamare……

BTW l’annuale conviene sempre, a meno che tu stia usando il treno solo in questi mesi invernali.

G.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*