🇺🇸Stars and Stripes (33)

Giornata dedicata prevalentemente ad alcuni passaggi tradizionali.

Le scale mobili originali in legno di Macy’s.

Bravo Giova che hai capito il vero motivo di interesse. NdR

La Labor Day Parade & March, quest’anno particolarmente colorita e rumorosa sotto casa di Donald Trump.

Per il resto sto monitorando con un po’ di apprensione, per eventuali ritardi dei voli, le condizioni meteo di domani sul Nord America.

Vi tengo aggiornati.

iRoby


🇺🇸Stars and Stripes (32)

L’essenza dell’essenza.

Passeggiata sulla “quinta” verso Central Park con sosta hamburger da Bill’s Burgher.

Poi una riflessione.

Quindici minuti passati in un taxi con un driver ciarliero di origine pakistana.

Abbiamo parlato un po’ di tutto.

Poi io ho detto, meno male che non c’è Trump a Manhattan cosi avete meno caos davanti alla Trump Tower.

Di solito blindatissima quando lui è in casa.

Improvvisamente è calato il silenzio.

Trasmissioni finite.

Ho provato a dire che a me piaceva di più Obama.

Il nulla.

Solo il prezzo per la corsa, neanche più un saluto.

iRoby


🇺🇸Stars and Stripes (31)

Poco da raccontare.

L’areoporto di Frisco è uno dei più efficienti del mondo, compreso il Rentalcars Return.

Un’ora abbondante di ritardo del volo per il maltempo sul Nordamerica.

Piu di cinque ore di volo.

Tre ore di recupero del fuso orario, da meno nove a meno tre.

Arrivo in albergo a mezzanotte.

Un lungo sonno ristoratore ed adesso inizia il week end finale a Manhattan.

Buon venerdì.

iRoby


🇺🇸Stars and Stripes (30)

Anche il secondo viaggio è terminato, mi aspetta ancora un week end lungo a Manhattan e poi il ritorno a casa.

L’ultima giornata a Frisco, passata al Pier 39, non ha che confermato quello che già sapevo, la west coast mi attira come il miele attira gli orsi.

Tutto bello il resto, ma rimarrà nei ricordi e nei desideri soprattutto il lungo trip da Seattle a Frisco.

L’Oceano Pacifico, la natura, i parchi, le montagne, i laghi, i fiumi, gli animali incontrati per caso lungo il cammino.

Tornero preso.

iRoby


🇺🇸Stars and Stripes (27)

Special editiond, ovvero l’angolo di Piero Angela.

CRATER LAKE

Si tratta di un lago nato dallo sprofondamento di una caldera vulcanica, formatosi circa 7700 anni fa dal crollo del vulcano Mount Mazema.

La caratteristica principale del Crater Lake è il suo colore blu intenso abbinato alla chiarezza ed alla trasparenza delle sue acque.

Il lago non ha affluenti e l’evaporazione delle sue acque è compensata dalla caduta della pioggia e della neve con un riciclo totale nell’arco di 250 anni.

Sono salito a più di 2200 metri sul livello dell’Oceano ed ho guidato per ore per vederlo, però ne è valsa veramente la pena.

Un posto magico ed incantevole.

Oggi si passa dall’Oregon alla California.

buona giornata.

iRoby