Dunque

Paperino, Paperina, Qui, Quo, Qua e Zio Paperone si, ma Gastone rimane fuori.

Pippo e Clarabella in un tavolo a parte.

Biancaneve e i sette nani no.

I Puffi? Direi di no.

I Magnifici Sette, proprio no.

I Tre Moschettieri si, anche con il quarto.

L’Ultima Cena proprio no, non se ne parla.

Vediamo chi sono gli “informatori” del Ministro Speranza.

iRoby


Malcelato e malsano

In molti post in rete è palese un malcelato compiacimento all’aumento del numero di casi positivi da Covid-19.

Una sorta di malsano giovamento nel potere additare e accusare il resto del mondo per il diffondersi della virus per via di stili di vita inopportuni e libertini tipo andare al bar, in palestra, al lavoro.

Poi il peccato più grave, il peccato capitale, non avere scaricato l’APP IMMUNI.

Questo tipo di comportamento onestamente mi preoccupa tantissimo.

Fanatici e integralisti di ogni genere sono di norma il male assoluto, ancora di più in una situazione come questa che richiede intelligenza e sobrietà.

iRoby


Quando si è umili

Dibba, durante una lezione di giornalismo ha ammesso di non essere Hernest Hemingway ma di ispirarsi a Pier Paolo Pasolini.

Ha poi spiegato di essere ad un bivio, ovvero di dover scegliere tra i Cinque Stelle e il Mondo.

Per queste pillole di umiltà, l’onestà è stata per il momento accantonata dal M5S, c’è gente che ha pagato 185 Euro.

Io non mi sono collegato alla testata on line TPI per questa lezione di giornalismo, ma rimango umile.

iRoby


Un vero peccato

Quando si devono prevedere o inasprire le sanzioni per quelle che sono facili e basilari misure per il contenimento di una epidemia pericolosa per tutti ma, segnatamente, per i soggetti anziani e più fragili emerge il fallimento strutturale sociale e culturale di una comunità.

Nel caso si può più facilmente parlare di comunità stupide piuttosto che pomposamente di smart communities.

iRoby


Club sandwich alla iRoby

Fette di pancarrè di farina di grano duro, due toast classico, tre per un club sandwich

Salmone affumicato (di ottima qualità, per favore)

Uovo sodo tagliato a fettine (usate il taglia uovo)

Pomodoro cuore di bue tagliato a fettine sottili

Formaggio caprino spalmabile (comprate un prodotto di qualità)

Guacamole homemade (avocado, lime, tabasco, menta, olio di oliva meglio se taggiasco)

Soncino croccante

Tostate le fette di pancarrè, tostatele senza abbrustolirle troppo e spalmatele alternativamente con il formaggio caprino e il guacamole.

Farcire il Club sandwich con gli altri ingredienti nell’ordine: caprino, salmone, soncino, pomodoro, uovo e guacamole.

Stappare una India pale ale ghiacciata.

iRoby