Like a kangaroo 15

Primo giorno vero di viaggio nel viaggio in questo posto strano che sono le Hawaii.

Per prima cosa occorre distinguere Honolulu e la spiaggia di Waikiki da tutto il resto.

Honolulu e la sua spiaggia non giustificano il prezzo del biglietto e lo sforzo di un europeo, ma neanche di un californiano, per arrivare fino a qua.

Tutto il resto invece si.

IMG_2322

Spiagge e scogliere da togliere il fiato, il colore del mare bello da fare male, una vegetazione di una ricchezza infinita e soprattutto la sensazione di essere in un posto unico, raro, prezioso e per certi versi misterioso.

IMG_2341

Qui la natura ti offre una occasione, quella di esercitare i sensi che ti ha messo a disposizione, guardare, ascoltare, odorare, gustare e toccare.

IMG_2349

Qualche foto in meno e qualche minuto in più dedicato a immergersi in questo posto strano ha un senso.

iRoby


Like a kangaroo 13

Ieri giornata di transizione da Las Vegas a Los Angeles per prendere il volo per Honolulu.

Azzeccato l’itinerario che allungando di una manciata di miglia mi ha permesso di attraversare il Mojave National Preserve.

19510647_10213660111005935_7144225192181459487_n

Ormai però la testa è alle Hawaii mentre si sta iniziando a delineare il progetto del prossimo viaggio.

Per ora non vi dico di più …

iRoby

PS Con il fuso orario a – 12 non so quando sarà on line il prossimo post.


Like a kangaroo 12

Lascio Las Vegas, non senza che la mente continui a ricordare il grande Amico Rodolfo, per prepararmi ad iniziare il viaggio nel viaggio.

Si, perché le Hawaii non possono essere che considerate un viaggio nel viaggio, un segmento all’interno di un segmento più lungo.

Trenta giorni di cui dieci, verrebbe da dire.

IMG_0776

Infatti c’è una valigia nella valigia per questo viaggio nel viaggio di questa vacanza nella vacanza.

E poi meno dodici ore di fuso orario non possono essere considerate un particolare irrilevante.

Oggi però ancora a zonzo per la California, uno Stato nello Stato, tanto per dire.

iRoby


Like a kangaroo 11

La metafora della vita è ben rappresentata da questa foto scattata in direzione Death Valley.

Conosciamo bene il percorso che abbiamo compiuto, e abbiamo memoria delle difficoltà incontrate e dei momenti di gioia, mentre nessuna certezza abbiamo su quello che ci aspetta.

IMG_0706

Abbiamo però dei programmi, delle aspettative, dei desideri e dei sogni.

Quando questi si avverano, quando diventano realtà e vissuto, vuol dire che abbiamo percorso un altro pezzo di strada.

IMG_0716

Da tempo desideravo essere a Zabrinsky Point, ieri ho fatto anche questo pezzettino di strada.

iRoby


Like a kangaroo 09

La Jolla.

Per me tutte le volte la joya di tornarci.

L’odore profondo dell’Oceano, quello vero, l’abbaiare rauco delle foche, il volo così diverso dei pellicani, dei gabbiani e degli albatros, il muoversi velocissimo degli scoiattoli, il movimento continuo e maestoso delle onde, il vento sempre fresco.

IMG_0617

E poi uno dei più bei Pier in circolazione, fatto di legno intriso di salsedine.

E lo sguardo che può perdersi nell’intensità.

Grazie per le sensazioni che mi regali sempre.

Oggi ci si muove verso nuove estremità, Las Vegas e Death Valley.

iRoby


Like a kangaroo 08

San Diego si riconferma uno dei posti che preferisco al Mondo, lo posso dire con certezza adesso che tornandoci per l’ennesima volta non ho più nulla da vedere ma solo posti da rivedere.

Il senso di serenità e di pace con me stesso che provo in questa città al confine tra due culture così diverse,  quella nord americana e quella messicana, è assoluto.

cropped-cropped-IMG_3543-2.jpg

Sarà il sole che ti scalda che coabita con una piacevole brezza che ti rinfresca, sarà l’altenanza delle due lingue con cui le persone ti parlano e con le quali parlano tra loro, sarà la piacevolezza della cucina che è la somma di culture diverse, sarà la musica sempre in sottofondo ovunque.

Insomma, il posto ideale per un buon retiro.

Almeno per me.

iRoby


Like a kangaroo 07

Il rito.

Negli Stati Uniti, più in generale in Nord America, in quasi tutte le stanze d’albergo c’è a disposizione la macchina per il caffè.

Adoro al mattino appena sveglio tenere tra le mani un tazzone con quel liquido scuro, caldo, aromatico  e rassicurante che è il caffè.

10253869_10203822457750752_796504028342015268_n

Lo so che molti di voi mi diranno che si tratta di un beverone che non ha nulla a che fare con il nostro caffè.

Vi ricordo però che il caffè in gran parte del mondo, paesi produttori compresi, si beve così, io mene ne sono fatto una ragione da tempo e me ne gusto appieno l’aroma di quello che qui chiamano regalar.

iRoby