Pesi e misure

Nelle campagne novaresi un cacciatore, scambiandolo probabilmente per un cinghiale, spara ad un poveraccio che andava a castagne con la moglie e lo uccide.

In Trentino un’orsa che segue il suo istinto e difenda i suoi cuccioli viene considerata aggressiva e pericolosa e quindi condannata a morte.

IMG_3042

Nel primo caso a sparare è un uomo scellerato e vigliacco, infatti è scappato senza prestare soccorso ed assumersi le sue responsabilità.

Nel secondo è sempre un uomo, uno che dovrebbe per mestiere curarsi di preservare la fauna e la flora, su mandato di altri uomini.

Nel primo e nel secondo caso ad uccidere sono uomini, o cosiddetti tali.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*