Sapere comunicare, provare a comunicare

Intorno alle 13,30 si è bloccata la connessione a internet, su rete fissa, e, mi sono accorto dopo, ha smesso di funzionare il telefono di casa.

Ho fatto nell’ordine le cose che di solito si fanno in questi casi.

Riavviato il notebook, spento e riacceso il modem, verificato che i gatti non avessero disconnesso qualche cavo di rete.

Dopo mezzora ho provato inutilmente a mettermi in contatto telefonicamente con il gestore, la TIM.

Il 187 risultava irraggiungibile.

Usando il tablet ed il palmare ho scoperto da altri utenti che il problema era generalizzato e che si stava verificando in tutto il Paese.

11866292_10207440683204127_6321770487721323602_n

Nessuna critica a TIM per il problema e per il disservizio, capita.

Ma usare il sito istituzionale ed i profili sui social per avvertire i clienti?

Se so che il problema non è legato alla mia connessione e alla mia linea non perdo tempo a chiamare il 187 e probabilmente non contribuisco a intasare, rendendolo irraggiungibile, il servizio.

Bastavano un tweet ed un post per fare una figura migliore.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*