USA 2019 (23)

Finalmente ho smaltito del tutto quel persistente senso di fastidio procurato dall’altura, alla quale non sono per niente abituato.

Infatti io sono un animale da città con la tendenza a trovarmi bene al mare, quindi al suo livello di altitudine.

Per cui, bellissimo viaggio, ma per il futuro devo ricordarmi che vivere costantemente tra i 1500 e i 2500 metri di altezza per 20 giorni di fila è una esperienza per la quale non sono stato progettato.

Vivere invece a meno 9 di fuso orario invece ha molti lati positivi.

A tutti quelli che mi cercano per lavoro riesco a dare una risposta al mattino appena sveglio sorseggiando un caffè mentre per loro la giornata lavorativa è quasi terminata.

E poi i problemi di cui volevano parlarmi per la maggioranza dei casi si sono già risolti da soli.

Ovviamente sto seguendo i surreali sviluppi della crisi politica italiana, ma prima di cena è già successo tutto quello che poteva succedere per cui posso mangiare tranquillo.

Della California vi racconterò qualcosa nei prossimi giorni, nulla di nuovo però, mi sembra di essere a casa, come quando sono a Manhattan.

iRoby


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*